Massimo LaRosa è un eccellente solista Trombone, Maestro diplomato al Conservatorio Vincenzo Bellini di Palermo nel 1994 ed è un apprezzato esecutore per la qualità del suono e la purezza d’intonazione.
Giovanissimo, nel 1996 all’età di 19 anni, è diventato primo Trombone dell’Orchestra del Teatro “La Fenice” di Venezia esibendosi per 12 anni anche in performance da solista. Nei 12 anni successivi ha ricoperto il ruolo di principal trombone della Cleveland Orchestra dove ha eseguito diversi concerti da solista, tra i quali il concerto per trombone e orchestra di Nino Rota sotto la direzione di GianAndrea Noseda e il concertino per trombone e orchestra di Ferdinand David sotto la direzione di Franz Welser-Möst. Il concerto fu definito dalla critica “…un vero e convincente evento musicale… qualcuno avrebbe potuto facilmente confondere il suo suono per una voce umana.
Nel corso della sua carriera di musicista, Massimo LaRosa è stato primo trombone con l’Orchestra dell’Opera della Scala di Milano e dell’Orchestra Sinfonica del Teatro di Santa Cecilia a Roma.

È stato inoltre Primo Trombone ospite della Saito Kinen Festivan Orchestra in Giappone diretta dal Maestro Seiji Osawa, partecipando a molti concerti e tour asiatici. Massimo La Rosa è trombone solo sulla recente registrazione del Grammy Award, l’enfant et les sortilèges di Ravel con Seiji Ozawa e la Saito Kinen Orchestra.

Massimo La Rosa si è esibito in recitals in Asia, America del Sud, Europa e Stati Uniti.
Tra le numerose performance musicali della sua carriera, il Concerto per trombone di Launy Grondahl, prima esecuzione italiana,  ha offerto a Massimo La Rosa l’opportunità di una bella prova solistica quand’era ancora primo trombone dell’orchestra della Fenice. In quella occasione è stato particolarmente apprezzato per la sicura intonazione e la grande ricchezza dinamica durante l’esecuzione.
Le sue masterclass e recital hanno luogo in molti paesi Europei, del nord e Sud America e in Asia.

Follow us

Contact us
(338) 416-0048